dieta.jpg

Il percorso dietetico

Se vuoi recarti da un nutrizionista ma non vuoi semplicemente che ti venga consegnato un foglio con dei menù, e un appuntamento dopo un mese (almeno) ... sei nel posto giusto!

Quella che propongo ai miei pazienti è una vera e propria TERAPIA alimentare:

vale a dire, la dieta diventa il mezzo per combattere e sconfiggere una

"situazione - peso" che non ci piace, e che soprattutto compromette

uno stato di SALUTE ottimale.

Che sia un sottopeso, un sovrappeso o un'obesità, il punto di partenza individuato nel corso della prima visita sarà un vero e proprio START del percorso dietetico .

Un percorso che paziente e nutrizionista devono affrontare INSIEME: per questo propongo inizialmente appuntamenti bi-settimanali, come punti di controllo ma soprattutto come momenti  di confronto e di educazione alimentare.

Questi incontri sono i "mattoncini" del futuro mantenimento del peso-forma .

PRIMA VISITA

APPUNTAMENTI

SUCCESSIVI

durata: circa 40 min

Anamnesi familiare e personale: quadro generale dello stato di salute e dello stile di vita, a livello personale , sociale e familiare;

 "Recall h24": breve diario alimentare che riproduce una "giornata tipo" , modello di indagine sulle proprie abitudini alimentari;

Misurazioni antropometriche e bio-impedenziometriche:  altezza, peso, BMI (Indice di Massa Corporea),

circonferenze corporee , % di Massa Grassa , livello di Grasso Viscerale

Raccolti tutti i dati, vengono illustrate le basi della dieta, che sarà  redatta e inviata via mail entro un paio di giorni dalla visita.

durata: circa 15 min

Valutazione dell'andamento della dieta:

si risolvono eventuali difficoltà di ordine pratico e psicologico, e si procede alla rilevazione delle misure antropometriche e bio-impedenziometriche, confrontando i dati con quelli della visita precedente;

Eventuale aggiornamento del piano dietetico:

se necessario, la dieta viene aggiornata nelle quantità e/ o nella varietà dei menù , per procedere gradualmente verso il mantenimento ;

La dieta di mantenimento consiste in una serie di menù "multiscelta",

che da un punto di vista calorico coprono il proprio fabbisogno energetico, tenendo conto dell'equilibrio tra tutti i nutrienti.

Arrivare gradatamente al mantenimento aumenta la probabilità di conservare i risultati ottenuti e di acquisire un'educazione alimentare in via definitiva!

CONSULENZA NUTRIZIONALE 

durata: circa 30 min

Una semplice consulenza può rappresentare un ottimo spunto per valutare la bontà delle proprie abitudini, e un punto di partenza per un'eventuale terapia alimentare.

Comprende:

Compilazione del Diario Alimentare Settimanale: permette di analizzare lo "stile di vita alimentare";

Antropometria

Bio-impedenziometria (su richiesta)

Si procede con consigli di ordine pratico , ed un'illustrazione di un eventuale percorso nutrizionale, se necessario.

La scheda con i dati raccolti e i consigli per migliorare la propria alimentazione viene consegnata al paziente.